• Quelli dell'AVC

I Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza: Focus Lombardia


I minori in Lombardia sono 1.607.549, il 16,1% dell'intera popolazione della regionale e, di questi, il 16,6% si trova in una condizione di povertà educativa.

Un dato che vede, fortunatamente, la presenza di servizi socio-educativi a livello comunale pari all'80,5% del totale, al di sopra della media nazionale.



Per quanto riguarda di ragazzi che hanno acquisito la licenza media e nono sono inseriti in un programma di formazione (Early School Leavers) è del 11,9% (media italiana 13,1%), mentre le persone di 15-29 anni che non lavorano e non studiano (Neet) è del 17,4% (media nazionale 23,3%).


Fanno preoccupare, pur essendo inferiori rispetto al dato nazionale, le percentuali di studenti con competenze alfabetiche (18,6%) e numeriche (22,5%) non adeguate e quelle per le famiglie in povertà educativa digitale:

- il 17,4% delle famiglie lombarde non dispongono di accesso Internet da casa

- il 18,5% delle famiglie non dispongono di connessione a banda larga;

- il 7,8% dei minori tra 6 e 17 anni non hanno un PC/tablet e una connessione a internet