• Quelli dell'AVC

CRC: 30 anni e non sentirli



Sembra scontato che i minori abbiano dei diritti da far valere e da difendere, eppure così non era in passato e non lo è tutt'ora.

Ben 30 anni fa è stata approvata dall'ONU la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, e da allora non solo non ha mai smesso di essere applicata e seguita dagli Stati che la ratificavano, ma è anche diventato il trattato di difesa di diritti umani più ratificato al mondo.

"I giovani sono il nostro futuro" non è solo un modo di dire, è un dato di fatto. E questi bambini e ragazzi di oggi troppo spesso non vedono rispettati i propri diritti.

Ça va sans dire, stiamo letteralmente calpestando il futuro di tutto il genere umano.

E se un minore non ha diritti, come possiamo pensare che riesca, da adulto, a riconoscerli negli altri e a pretendere che vengano rispettati?